The Old Man of Hoy e Sir Chris Bonington

Il video di The Old Man of Hoy, in Scozia, salita nell’agosto 2014 da Leo Houlding e da uno dei primi salitori, l’80enne alpinista britannico Chris Bonington.

Una delle cime più famose del Regno Unito non è in realtà una montagna vera e propria, ma una fragile torre di arenaria, chiamata The Old Man of Hoy, che si erge dalle acque gelide dell’arcipelago delle isole Orcadi, sulla costa nord della Scozia. Questo “vecchio uomo” è entrato nell’immaginario collettivo della nazione nel luglio del 1967 grazie ad una trasmissione live dalla BBC che, per tre giorni, ha seguito le prodezze di Chris Bonington, Tom Patey, Joe Brown, Ian McNaught-Davis, Pete Crew e Dougal Haston. Una diretta in bianco e nero seguita da 15 milioni di persone incollate davanti alla TV per quella che viene considerata la prima “reality TV” della BBC. In quei giorni Brown, McNaught-Davis, Crew e Haston hanno aperto due vie nuove, mentre Bonington e Patey hanno ripetuto la via da loro già aperta l’anno precedente.

Una linea, come da noi riportato, ripetuta nel 2014 da Chris Bonington in occasione del suo 80esimo compleanno per aumentare la consapevolezza e raccogliere fondi per combattere la Malattia del Motoneurone (MND), in memoria di sua moglie Wendy deceduta a causa di questa patalogia neurologica. Bonington ha ripetuto la via insieme a Leo Houlding. Da questo video si percepisce bene la straordinaria selvaggia bellezza delle isole Orcadi, ma anche la tempra di Sir Chris Bonington che, quest’anno a Courmayeur, riceverà giustamente il Piolet d’Or Carrière.

01/09/2014 – Sir Chris Bonington sale The Old Man of Hoy per l’80° compleanno
Il 20 agosto l’alpinista inglese Sir Chris Bonington, assieme a Leo Houlding, ha salito The Old Man of Hoy, isole Orcadi, Una salita per festeggiare il suo 80° compleanno, ma anche per aumentare la consapevolezza e raccogliere fondi per combattere la Malattia del Motoneurone (MND).

Click Here: true religion mens jeans sale

0 thoughts on “The Old Man of Hoy e Sir Chris Bonington”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *